Privacy Policy Hello Johnny Cash: N for Native – WCN Radio – Country Rock Network
menu Home chevron_right
Johnny CashMusic

Hello Johnny Cash: N for Native


Il tema che abbiamo scelto per questo episodio è “N for Native”. Attorno alla metà degli anni 60 del secolo scorso non erano molte negli Stati Uniti le star della musica schierate a favore di minoranze che subivano violazioni dei loro diritti civili. Come in molte altre situazioni della sua carriera artistica, Johnny Cash ebbe il coraggio di andare controcorrente e di prendere le parti dei Native Americans, i cui diritti civili venivano calpestati da lungo tempo. Tutto questo in un’epoca in cui l’epopea dell’Old West e dell’uomo bianco che ne era l’artefice era tornata prepotentemente in auge.

Le canzoni che ascolteremo sono tratte dall’album Bitter Tears pubblicato nel 1964 per la Columbia Records e furono scritte dal compositore Peter LaFarge, con il quale Johnny Cash strinse un forte sodalizio artistico sul tema dei Native Americans. La prima canzone di oggi è The Ballad of Ira Hayes, che racconta la storia di un indiano Pima dell’Arizona, arruolatosi come volontario nel corpo dei Marines durante la seconda guerra mondiale e che fu tra i pochi a sopravvivere alla carneficina della battaglia di Iwo Jima innalzando la bandiera a stelle e strisce. Al suo ritorno dalla guerra Ira Hayes venne inizialmente celebrato come un eroe ma ben presto venne dimenticato ed emarginato, in quanto Native American, sprofondando così nell’alcolismo che lo portò ad una morte tragica. Ecco a voi dunque Johnny cash in The Ballad of Ira Hayes.

The Ballad of Ira Hayes

La canzone che ascolteremo adesso si chiama Drums ed affronta un tema poco noto, ossia quello della scolarizzazione forzata subita in passato dai giovani indiani, che venivano mandati in scuole gestite dai bianchi per far dimenticare loro gli usi, i costumi e la cultura da cui provenivano. Come dice il protagonista della canzone: “They’re goin’ to educate me to the white men’s Golden Rule” e poi, orgoglioso della sua storia: “In five hundred years of fighting not one Indian turned white”. Ecco a voi allora Johnny Cash in Drums.

Drums

Parlando della tragica storia dei Native Americans non può mancare un riferimento ad uno dei protagonisti più feroci della persecuzione nei confronti di questa minoranza: il generale George Armstrong Custer, il quale morì assieme ai suoi soldati del settimo cavalleria nella battaglia di Little BigHorn nel Montana. Come canta Johnny Cash nella canzone che andremo ad ascoltare tra poco, con riferimento a quella sanguinosa battaglia: “It’s not called an Indian victory but a bloody massacre”, che la dice lunga su come venne percepita all’epoca dei fatti, e anche più avanti, la vittoria delle tribù indiane a Little Bighorn. Ecco a voi dunque Johnny Cash con la canzone Custer.

Custer

Ascolta l’episodio qui

A cura di Marco Giubbilei

Written by Admin


  • Adesso Online
    WCN Radio

    Country Non Stop

    Go To Show
  • On Air
    Listen on Online Radio Box! WCN RadioWCN Radio
  • Contatta WCN con Whatsapp
    In contatto con WCN
  • WCN Proposte
  • Media Partner
  • Eventi
    Thumbnail
    Honkytonk Hayride 2^ Edizione
    Mr. Fantasy / 26 Jan 2020



  • play_circle_filled

    WCN Radio
    Country Rock Network

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play