Privacy Policy Hello Johnny Cash: D for Daddy – WCN Radio – Country Rock Network
menu Home chevron_right
Johnny CashMusic

Hello Johnny Cash: D for Daddy


Il tema che abbiamo scelto per questo episodio è “D for Daddy”. Nella vita di Johnny Cash ebbero un ruolo importante entrambi i genitori, Ray e Carrie. Se da un lato l’amata madre Carrie incoraggiò sempre incondizionatamente John, fin dall’infanzia, a seguire la sua inclinazione per la musica sfruttando la sua meravigliosa voce, che Carrie definiva “the gift”, cioè il dono, dall’altra i rapporti con il padre furono molto più problematici, dal momento che Ray, abituato ad una vita di duro lavoro, non concepiva la carriera musicale a cui aspirava il figlio come una valida prospettiva di vita.

Uno dei momenti più duri della vita di Johnny Cash ebbe luogo all’età di 12 anni quando l’amato fratello maggiore Jack morì tragicamente a causa delle ferite riportate in un incidente mentre tagliava delle assi di legno nel laboratorio della scuola di Dyess. La tragica morte di Jack ebbe conseguenze devastanti su tutta la famiglia Cash ed in particolare su suo padre Ray, per il quale Jack era il figlio prediletto. Questo evento luttuoso contribuì a rendere difficili per molti anni a venire i rapporti tra John e Ray.

Nonostante le difficoltà nel suo rapporto con il padre, il ricordo del periodo della fanciullezza rimase in Johnny Cash con una profonda vena di nostalgia e di questo si trova traccia proprio nella prima canzone che andremo ad ascoltare oggi, il cui nome è Daddy Sang Bass.

La storia di questa canzone merita di essere raccontata in quanto essa fu scritta dal grande Carl Perkins, che strinse un sodalizio umano ed artistico molto profondo con Johnny Cash. Carl Perkins decise infatti di comporre questa canzone mentre sia lui che Johnny Cash tentavano di combattere le rispettive dipendenze da alcol e droghe. La canzone venne abbozzata da Carl Perkins nel backstage di un concerto prima di eseguire la famosa canzone gospel della carter family “Will The Circle Be Unbroken”, alcune strofe della quale vennero incluse in Daddy Sang Bass. Quando Johnny Cash venne a conoscenza dell’idea che Carl Perkins aveva avuto lo incoraggiò con entusiasmo a portare a termine il lavoro sulla nuova canzone.

Daddy Sang Bass venne incisa da Johnny Cash come singolo nel 1968 per la casa discografica Columbia Records e successivamente come canzone dell’album The Holy Land del 1969.

Ecco a voi dunque Johnny Cash con la canzone Daddy Sang Bass.

Daddy sang Bass

La canzone che ascolteremo tra poco si chiama That Silver Haired Daddy of Mine e racconta della nostalgia che il protagonista ha per il proprio padre, anche se i rapporti tra di loro non erano stati molto buoni, esattamente come era successo nel caso di Johnny Cash con il proprio padre Ray.

Questa canzone venne incisa per la prima volta nel 1931 da Gene Autry, attore cinematografico e cantante, capostipite dell’epoca dei singing cowboys, il quale fu uno degli idoli della fanciullezza di Johnny Cash. La canzone ebbe un grandissimo successo di pubblico e vendette 5 milioni di copie, un numero davvero enorme per l’epoca.

La versione di Johnny Cash di That Silver Haired Daddy of Mine venne incisa nel 1977 per la casa discografica Columbia Records come canzone dell’album The Last Gunfighter Ballad.

Ecco a voi allora Johnny Cash, in una esecuzione dal vivo insieme con il fratello Tommy, con la canzone That Silver Haired Daddy of Mine.

That Silver Haired Daddy of Mine

La canzone che ascolteremo ora si chiama Papa Was a Good Man. La canzone racconta le vicende di una famiglia, ed in particolare del padre di quella famiglia, dal punto di vista del figlio. I sentimenti del figlio sono di grande affetto nei confronti del padre, anche se la sua vita è stata resa difficile dall’alcolismo. Ciononostante, il padre ha sempre cercato di provvedere alle necessità della sua famiglia ed il figlio esprime la sua gratitudine per questo.

La canzone Papa Was a Good Man fu scritta dal compositore Hal Bynum e venne incisa da Johnny Cash come singolo nel 1971 per la casa discografica Columbia Records e successivamente nel 1972 come canzone dell’album A Thing Called Love.

Ecco a voi dunque Johnny Cash con la canzone Papa Was a Good Man.

Papa Was a Good Man

Ascolta l’episodio qui

A cura di Marco Giubbilei

Written by Admin


  • Adesso Online
    WCN Radio

    Country Non Stop

    Go To Show
  • On Air
    Listen on Online Radio Box! WCN RadioWCN Radio
  • Contatta WCN con Whatsapp
    In contatto con WCN
  • WCN Proposte
  • Media Partner
  • Eventi
    Thumbnail
    Honkytonk Hayride 2^ Edizione
    Mr. Fantasy / 26 Jan 2020



  • play_circle_filled

    WCN Radio
    Country Rock Network

play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play